MeteoTeramo.it

Meteo, Clima e Biosfera in provincia di Teramo

07/12/09 h.12 - Inverno alle porte, fine settimana da brividi con nevicate in pianura?

Teramo, Lunedì 7 Dicembre 2009 - Come un fulmine a ciel sereno, ecco che appare all'orizzonte la nitida possibilità di una decisa svolta verso il primo vero episodio invernale di quest'inizio di stagione (inverno meteorologico già iniziato). Dicembre spesso regala estremi ribaltoni meteorologici, con il passaggio in pochi giorni da una situazione di tepore autunnale a rapide incursioni di aria gelida continentale lungo il versante adriatico.

E questo appare sempre più probabile nel prossimo weekend, con temperature in deciso calo ben sotto le medie stagionali e nevicate possibili (per ora) fin su quote di bassa collina. Durante la settimana, infatti, verranno poste le basi per un significativo raffreddamento dei bassi strati sui settori balcanici, unico vero polmone del freddo per l'Italia centro-meridionale. Già tra Martedì e Mercoledì transiterà velocemente un nucleo depressionario lungo l'Adriatico, piuttosto attivo e freddo in quota, che permetterà un primo repentino abbassamento delle temperature sulle regioni adriatiche, oltre che nevicate diffuse tra Slovenia, Croazia interna, Serbia e Bosnia; primi fenomeni nevosi anche sull'appennino con quota neve in calo dai 1800 metri attuali ai 1100-1300 metri. In seguito, dopo una breve pausa (Giovedì) che servirà alle correnti orientali a incrementare il freddo sui Balcani, una seconda perturbazione più intensa, raggiungerà il settentrione e le regioni centrali tra Venerdì e Sabato; a questo punto, il raffreddamento e l'instabilità atmosferica saranno molto più spiccati, con piogge e rovesci attesi su tutto il versante adriatico e nevicate in calo fin sui 1000 metri Venerdì e 600-700 metri Sabato. Da questo punto in poi la situazione si fa più incerta, a causa della difficile induividuazione del punto in cui le correnti più fredde raggiungeranno l'Italia. Appare più probabile che, Domenica prossima, i fatidici -5°C a 1400 metri (isoterma ad 850hPa) che permettono nevicate fin sulle pianure, non raggiungano l'Abruzzo meridionale, ma si attestino tra Emilia Romagna, Marche e il confine con la provincia di Teramo.

Aggiornamenti giornalieri sulla situazione in corso.
@METEOTERAMONEWS - Ultimo Avviso: 52 anni fa

  tramite
Segui tramite Twitter

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy