MeteoTeramo.it

Meteo, Clima e Biosfera in provincia di Teramo

29/12/09 h.17 - Capodanno con vento sostenuto e temperature elevate, poi nuova fase fredda in arrivo

Teramo, Martedì 29 Dicembre 2009 - Gli ultimi giorni dell'anno saranno caratterizzati dalla presenza di un insistente ventilazione dai quadranti sud-occidentali. In particolare il 31 Dicembre ed il 1 Gennaio appaiono i più problematici sotto questo punto di vista, con raffiche che potranno raggiungere i livelli dei giorni scorsi, quando in città a Teramo si sono toccati i 100-110 km/h e in montagna i 150 km/h. Il tempo si manterrà piuttosto incerto, generalmente asciutto su tutto il versante adriatico ad eccezione di momentanei passaggi di bande nuvolose più intense, capaci di produrre dei piovaschi; quota neve molto elevata, a partire dai 2000-2200 metri, ma anche più in alto.

Poi, dal 2 Gennaio prenderà il via una nuova fase fredda associata ad una vasta area depressionaria che condizionerà il tempo su tutta l'Europa. Siamo dunque alla vigilia di una fase molto ventilata, con correnti da Sud-Ovest capaci di innescare intenso Föhn Appenninico che farà schizzare le temperature nuovamente oltre i 20°C in pianura e sulle aree collinari subappenniniche. Già durante la giornata di Mercoledì 29 inizierà a soffiare Libeccio con raffiche piuttosto intense nel pomeriggio (venti da forti a tempestosi in quota). Seguirà un Giovedì 31 soleggiato con correnti sud-occidentali moderate e, localmente, anche forti. Notte di Capodanno con cielo nuvoloso, piogge in montagna e qualche fenomeno trasportato dal vento anche sulle aree collinari. Venerdì 1 nuova intensificazione del vento con possibilità di raffiche fin sui 100 km/h sulle zone collinari e tempestosi in montagna, specie durante la seconda parte della giornata; temperature in diminuzione.

Nella notte tra l'1 e il 2 Gennaio prende il via la fase fredda. Una vasta saccatura in quota alimentata da aria fredda di origine Groenlandese, infatti, creerà un ansa su tutto il Mediterraneo centrale, favorendo un generalizzato abbassamento delle temperature e l'imposizione di correnti settentrionali. Attualmente non sono previsti fenomeni significativi come nevicate a quote basse, ma il freddo tenderà a permanere almeno fino al 4 Gennaio.
@METEOTERAMONEWS - Ultimo Avviso: 52 anni fa

  tramite
Segui tramite Twitter

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy